Testimonianze

Le storie delle persone
2015
Start

Stefania

Sono stata curata in questo ospedale da medici preparati e infermieri che mi sono stati vicini e sono davvero contenta delle opere che sono state fatte…disegni e pitture varie….la malattia e’ brutta ma viverla in un ambiente squallido come era prima….brrrrr …avanti cosi….chi si ammala ha bisogno di vedere luce
2016

Federica

Dopo un mese e mezzo di terapia posso dire di essermi trovata benissimo: dai medici ai tecnici sono stati tutti in gamba, professionali e simpatici! In più, il reparto è stato inaugurato l’anno scorso e, oltre a essere nuovo, è davvero molto carino! Merita tutte e 5 le stelle ⭐⭐⭐⭐⭐

Agnese

Mi sono trovata bene in questo reparto. Adesso il reparto è molto più bello di quando ero io in terapia. C’erano i lavori, adesso è una meraviglia e non sembra un ospedale. Quando io facevo terapia c’era un giovane medico molto simpatico ed entusiasta del suo lavoro, una benedizione per
2017

Pio

Mi dicevano: «Ti abituerai alla sofferenza di questi pazienti». Ormai sono anni che faccio questo lavoro, e sono convinto di una cosa: il giorno in cui mi accorgerò di essermi abituato, sarà il giorno in cui dovrò rimettere in discussione il senso della mia presenza al Gemelli ART. La grande

Maria Teresa

Mi ha sorpreso e incantato l’attenzione che medici e staff sanno riservare a ciascun paziente. Viene da dire che non sarebbe quasi un loro dovere sorriderti, prenderti sotto braccio, spiegarti con pazienza quel che stai per fare. Eppure succede, ogni volta. Io, con tutta l’ansia che portavo con me, mi

Francesco

Quel che ho imparato e imparo ogni giorno, dopo ogni seduta di terapia al Gemelli ART, è che la storia di un paziente oncologico è – pur nella diversità dei casi – la storia di una persona che si trova a un certo punto della sua vita a doversi dare

Le voci dei nostri pazienti

Una video intervista ad alcuni nostri pazienti e loro familiari. Li ringraziamo tutti personalmente per aver voluto testimoniare di persona la fiducia e la speranza e per averla voluta condividere insieme a noi a beneficio di altri pazienti.

Irene

  “Ieri ho salutato le straordinarie persone che mi hanno seguita, accudita, assistita, curata, confortata…..mentre facevo l ultima seduta di radioterapia guardavo quella finestra di cielo sopra di me e mi veniva da piangere, così come tante altre volte all inizio di questo viaggio, ieri sera ero emozionata, felice e

Ragazza del Sollievo per sempre

Se la Giornata del Sollievo fosse un’arte, per me sarebbe uno spartito, che, disegnato dalle note abbraccia, allieta e accompagna la storia da me vissuta in tutti questi anni. Scorrendo infatti le foto scattate nel corso delle varie edizioni, oltre a scorgere i segni del tempo sul mio volto, colgo

La volontà vince il deserto dei sentimenti

Nel 2003 fu celebrata la prima Giornata del Sollievo presso il Policlinico Universitario “Agostino Gemelli”. Per noi ragazzi chiamati a svolgere un servizio durante la Giornata, tutto accadde in fretta, quasi senza renderci conto di quello che stavamo facendo. Non avevamo mai sentito parlare della Fondazione “Gigi Ghirotti” e non

Testimonianza Virtual assistant

Buongiorno, … da poco più di una settimana ho terminato le radio terapie presso il centro del policlinico gemelli.  Ritengo doveroso ringraziare tutto lo staff (medici e non) per la loro  Professionalita’ ,per l’atteggiamento e l’umanita’ dimostrata verso i pazienti . Era doverosa questa mia testimonianza , perché ve la

La storia di Romolo: quando il filo che ricuce le ferite della vita è intessuto di solidarietà e bellezza

“… sono Romolo un vostro paziente […] Durante il mio trattamento di radioterapia sono stati tre i momenti in cui ho sofferto di più, quando, entrando nella stanza dove mi dovevo sottoporre al trattamento, mi sono incrociato con tre bambini che uscivano aggrappati al collo dell’operatore o della propria mamma.