Tumori della prostata

Per saperne di più su

Tumore prostatico

Per saperne di più su questa patologia

La neoplasia della prostata origina dalla crescita incontrollata delle cellule di questa ghiandola che fa parte dell’apparato uro-genitale maschile ed è il tumore maligno più comunemente diagnosticato negli uomini occidentali e la sua incidenza è in aumento.  

In Italia, questo tumore rappresenta circa il 20% di tutte le neoplasie diagnosticate negli uomini sopra i 50 anni, in compenso, negli ultimi 20 anni si è assistito ad un miglioramento della sopravvivenza, attestandosi al 91% circa a 5 anni dalla diagnosi, grazie all’anticipazione diagnostica e alla diffusione dello screening. 

L’avvento nei paesi occidentali dello screening dell’antigene prostatico specifico (PSA) nei primi anni ’90 ha contribuito a questo drammatico aumento del tasso delle diagnosi ma ha anche aperto all’opportunità di trattare con successo e precocemente il cancro della prostata. 

La disponibilità di efficaci opzioni di trattamento rende possibile per molti uomini raggiungere un buon controllo della malattia e della qualità della vita. L’innovazione nel trattamento del tumore della prostata è quindi la chiave per far fronte ai bisogni presenti e futuri del paziente. 

In anni recenti, gli obiettivi terapeutici si sono spostati dalla semplice salvaguardia della vita al trattamento della malattia con tutela della qualità della vita del paziente. La radioterapia gioca un ruolo importante nella gestione del tumore della prostata ed è stata testimone di straordinari progressi negli ultimi due decenni.  

Questi sono il frutto dei progressi scientifici e tecnologici dei sistemi di imaging, di pianificazione e di erogazione. Oltre a fornire efficacia clinica e sicurezza, la radioterapia offre un’opzione terapeutica, convenienza e un efficiente uso delle risorse sanitarie. Rimarrà quindi una pietra miliare del trattamento del tumore della prostata, insieme alla chirurgia e alla terapia ormonale.  

La radioterapia può essere sommariamente divisa in Radioterapia a fasci esterni (EBRT) e radioterapia interventistica, spesso chiamata brachiterapia. A differenza della EBRT, la brachiterapia richiede l’inserimento di una fonte di radiazioni all’interno della prostata. 

Lo scopo di questo breve testo è di aiutare gli uomini – insieme alle loro famiglie ed amici – che hanno ricevuto diagnosi di carcinoma della prostata, nel momento in cui sono chiamati a decidere quale tipo di trattamento sia il migliore per sé stessi. 

Si tratta, inevitabilmente, di un momento emotivo e stressante e quindi è importante ricevere il consiglio ed il supporto della propria equipe di cura, insieme a tutte le informazioni di cui si necessita. Ciò può dare la sicurezza di avere il controllo e di prendere le decisioni migliori. 

La ghiandola prostatica

La prostata è una ghiandola delle dimensioni approssimativamente di una noce, che si trova negli individui di sesso maschile. È localizzata subito al di sotto della vescica ed il suo scopo principale è quello di produrre il liquido che forma parte del seme maschile, che è utilizzato per proteggere e trasportare lo sperma al di fuori del pene.

Cos'è il tumore della prostata?

Il tumore della prostata insorge quando cellule anomale si sviluppano all’interno del tessuto prostatico, in genere dopo i 45 anni, sebbene questa incidenza possa variare da un individuo all’altro. Gli Indiani occidentali e gli africani sono più soggetti a sviluppare questa malattia rispetto ai caucasici ed agli asiatici.  

La maggior parte dei tumori prostatici diagnosticati sono adenocarcinomi, ma esistono anche altre tipologie più rare come sarcomi, neoplasie squamose, tumori neuro-endocrini e carcinomi a cellule transizionali. 

Quali sono i principali sintomi del tumore della prostata?

Il tumore può ingrandire la ghiandola prostatica, esercitando pressione sull’uretra.  L’uretra è il “tubo” che trasporta l’urina fuori dalla vescica. Infatti nelle fasi iniziali il tumore della prostata è del tutto asintomatico, discorso diverso quando la massa tumorale cresce e può dare diversi disturbi urinari

I pazienti potrebbero sperimentare: 
– passaggio dell’urina difficoltoso e/o doloroso; 
– un bisogno più frequente di alzarsi durante la notte per urinare; 
– urgenza urinaria; 
– comparsa di sangue nelle urine.  
Se dovessi notare la comparsa di uno di questi sintomi, rivolgiti al tuo medico.

Fattori di rischio

Ci sono diversi fattori che rendono alcuni uomini più soggetti a sviluppare il cancro della prostata rispetto ad altri. Questi fattori di rischio includono: 
 

età – gli uomini sono più soggetti a sviluppare il cancro alla prostata dopo i 45 anni; 
 
genetica – c’è un maggior rischio di sviluppare il cancro alla prostata se un altro membro maschile della tua famiglia ne ha sofferto; 
 
etnia – gli Indiani occidentali e gli africani hanno un rischio più elevato rispetto ai caucasici ed agli asiatici; 
 
esercizio fisico – gli studi hanno dimostrato che il regolare esercizio fisico può proteggere dallo sviluppo del cancro alla prostata; 
 
diabete mellito – esistono alcune evidenze cliniche che suggeriscono che il diabete mellito può proteggere dallo sviluppo del cancro alla prostata. Altri studi affermano il contrario. I risultati sono, sfortunatamente, ancora inconcludenti.

Come è diagnosticato il tumore della prostata?

Se il tuo medico pensa che tu possa avere il cancro della prostata, ti raccomanderà l’esecuzione di una serie di esami per confermare la diagnosi. 

Non esiste un esame che singolarmente possa dire se hai o meno il cancro della prostata, quindi il tuo medico te ne raccomanderà diversi. 

Il risultato degli esami riportati di seguito può anche aiutare a decidere quale sia la migliore strategia terapeutica per curare il tuo cancro. 

Esplorazione rettale: inserendo un dito nel retto, il medico può apprezzare eventuali cambiamenti nelle dimensioni o nella forma della prostata. 
Antigene prostatico specifico (PSA): gli uomini con il cancro della prostata hanno nel sangue livelli elevati di una proteina chiamata antigene prostatico specifico, che può essere misurato con un semplice prelievo del sangue. 
Biopsia: un piccolo campione di cellule viene prelevato dalla prostata usando un ago. Le cellule vengono esaminate con un microscopio per vedere se sono presenti cellule cancerose. 

Altri esami che possono essere eseguiti per confermare la diagnosi o studiare meglio il tumore includono una risonanza magnetica (RM) o una PET/TC 

Il tuo medico potrebbe parlarti del “grado” o dello “stadio” del tuo cancro. 

Il grado è una stima di quanto velocemente il cancro può progredire. È basato sull’aspetto che le cellule cancerogene. Uno dei sistemi più utilizzati per il grading è chiamato “Gleason score”, che assegna un punteggio compreso tra 2 e 10 in base all’aspetto delle cellule. Uno score più basso indica che il cancro cresce lentamente; uno score più alto indica che le cellule cancerogene si dividono e crescono più velocemente, con un rischio maggiore di diffusione. 

Lo stadio fornisce informazioni sulle dimensioni del tumore e se quest’ultimo si è diffuso in altre sedi del corpo. I medici utilizzano spesso un sistema chiamato TNM. 

Potresti anche sentir parlare del rischio del tuo cancro. I medici spesso classificano il cancro della prostata in basso, intermedio o alto rischio. Questa classificazione è basata su una combinazione di elementi quali lo stadio e il grado del cancro, ed è spesso utilizzata per aiutare a scegliere il trattamento migliore. 

Come si cura il tumore della prostata?

Una volta stabiliti il grado e lo stadio del tumore, la prima cosa di cui il tuo medico discuterà con te è se tu abbia bisogno di un trattamento, ed nel caso in cui, quale sia il miglior trattamento per te. Se il tuo cancro non è molto avanzato, il tuo medico potrebbe raccomandarti la sorveglianza attiva. Questa può rappresentare un’opzione per alcuni uomini, perché alcuni tumori della prostata crescono lentamente e possono non causare immediatamente problemi di salute. Il tuo medico terrà sotto controllo il tuo tumore e tu probabilmente eseguirai regolari follow up mediante esami del sangue. Alcune persone potrebbero anche dover eseguire delle regolari biopsie. 

Se gli esami iniziano ad indicare che il cancro sta progredendo, il trattamento può essere iniziato immediatamente. Potresti anche sentir parlare di “vigile attesa”. 

Quest’ultima è leggermente diversa dalla sorveglianza attiva e generalmente si applica agli uomini più anziani o alle persone con altri problemi di salute. Gli esami di follow up in genere vengono eseguiti meno frequentemente rispetto alla sorveglianza attiva. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, verrà considerata una delle seguenti opzioni di trattamento, in base alle dimensioni ed allo stadio del tumore. 

Radioterapia a fasci esterni (EBRT): la fonte della radiazione è diretta al tumore dall’esterno del corpo. La radiazione passa attraverso i tessuti per raggiungere il sito del tumore.  

Radioterapia interventistica o interna (Brachiterapia): la radioterapia interventistica opera rilasciando precisamente la dose all’interno della prostata, risparmiando gli organi sani circostanti da radiazioni superflue. 

Chirurgia: rimozione chirurgica della prostata e di alcuni tessuti circostanti. 

Terapia ormonale: compresse da assumere per via orale o fiale intramuscolo o sottocute per ridurre le dimensioni del tumore. Questo trattamento è di solito somministrato in combinazione con altri trattamenti. 

Chemioterapia: può essere raccomandata negli stadi più avanzati. Esistono diversi farmaci efficaci, ed il tuo medico sarà in grado di indicarti quello migliore per te. 

Ogni tipo di trattamento ha i suoi vantaggi e svantaggi. Dovresti discuterli con la tua equipe medica, per scegliere quello più adatto a te. 

I pazienti a rischio basso e intermedio presentano risultati terapeutici sovrapponibili a 10 anni se trattati con intervento chirurgico di prostatectomia radicale o con Radioterapia a fasci esterni o con radioterapia interventistica (brachiterapia). Nei pazienti ad alto rischio l’opzione terapeutica proposta può contare su un trattamento Radioterapico (Radioterapia a fasci esterni esclusiva o combinata con la brachiterapia) o su una combinazione dell’atto chirurgico, seguito dalla Radioterapia in base allo stadio clinico. 

Curarsi per il tumore della prostata al Gemelli ART

Il nostro centro di Radioterapia Oncologica offre acceleratori lineari e apparecchi per brachiterapia di ultima generazione che, grazie a tecniche avanzate che combinano imaging e radioterapia, consentono di implementare una medicina di precisione sempre più mirata con personalizzazione della terapia e preservazione degli organi circostanti.  

Tre sono le tecniche di radioterapia a fasci esterni avanzate con cui trattiamo la neoplasia della prostata: anzitutto, la Radioterapia a Intensità Modulata (IMRT) e la Terapia Volumetrica Dinamica (VMAT), che permettono un’altissima conformazione al target da colpire; in aggiunta, la Radioterapia Stereotassica (SRT) consente di erogare un’alta dose di radiazione in un volume estremamente localizzato. Inoltre, il nostro centro vanta un’equipe di eccellenza nell’ambito della radioterapia interventistica, conosciuta spesso come brachiterapia, tanto che a gennaio 2021 ha ricevuto il titolo di “Brachyacademy Center”, un riconoscimento internazionale conferito a 21 centri nel mondo e solo al Policlinico Gemelli in Italia. Nell’ambito della patologia prostatica, la brachiterapia permette di trattare radicalmente i bassi stadi senza necessità di ricorrere alla chirurgia. 

Presso il Centro di Oncologia interventistica del Gemelli ART è inoltre possibile posizionare spacer” per distanziare il retto dalla prostata con conseguente riduzione della tossicità, e trasponders” che tramite l’avanzato sistema Calypso, in casi selezionati, permettono di effettuare una radioterapia robotica ad alta precisione.

Servizi

I Servizi che mette a disposizione il nostro Centro sono molteplici e hanno l’obiettivo di far sentire ben accolto il paziente. Avviene una presa in carico globale dove al primo posto c’è la preservazione della qualità di vita del paziente, con terapie complementari in grado di alleviare le possibili tossicità, ma anche un supporto psicologico, volto a sostenere lui e gli accompagnatori durante il suo percorso terapeutico. Inoltre, quotidianamente il paziente può esprimere le proprie percezioni grazie al Progetto RAMSI, nato dalla collaborazione tra la società italiana SmileIN e il Policlinico Universitario Gemelli, grazie all’installazione di alcuni SmileINtotem, dei “touch point” con 4 smiley diversi. Il Progetto RAMSI permette di sondare l’opinione dei pazienti sui temi di accoglienza, competenza percepita, puntualità dell’orario di visita e terapia, comfort degli ambienti. Ciò permette di migliorarci sempre più. 

Tumor Board

Il gruppo di patologia consta di un team di medici con grande competenza in materia e sempre attivi nel campo della Ricerca scientifica. Fondamentale è l’approccio multidisciplinare alla patologia, dove settimanalmente. Gli oncologi radioterapisti si incontrano con altri colleghi specialisti (Radiologi, Medici nucleari, Urologi) per discutere i casi clinici che giungono presso il centro in modo da offrire il miglior approccio terapeutico possibile.  

Team di cura

Presso il Gemelli ART c’è un team dedicato alla gestione del tumore della prostata 

Responsabile per la patologia prostatica
Prof. Vincenzo Valentini 

Team:  
Dott. ssa Anna Rita Alitto 
Dott. Francesco Cellini  
Dott. Vincenzo Frascino 
Dott. Luca Tagliaferri 

 

È possibile prenotare visite presso gli ambulatori dedicati di radioterapia per la patologia prostatica in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale chiamando il numero: 06 3015 4434 

È possibile prenotare visite in ambulatorio privato (ALPI) chiamando il numero: 06 8881 8881 

Il Gemelli ART, costituisce un'eccellenza a livello mondiale. «La tecnologia al servizio della conoscenza, la conoscenza al servizio del paziente». È questa la filosofia che caratterizza l'attività del Gemelli ART Largo Agostino Gemelli, 8
00168 Roma (Italia)
06.3015.4434 prenoting.policlinicogemelli.it
Links keyboard_arrow_rightChi siamo keyboard_arrow_rightServizi per la cura keyboard_arrow_rightTecnologie avanzate di cura keyboard_arrow_rightI nostri medici keyboard_arrow_rightRicerca e Formazione keyboard_arrow_rightPrenota una visita keyboard_arrow_rightLogin Area Riservata
Copyright 2021 - Gemelli ART Privacy Policy Designed by KBMS
We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR

  • Avvertenze e Privacy
  • Indice RAMSI
  • Google Analytics

Avvertenze e Privacy

Chi siamo

Il Gemelli ART è il centro di Advanced Radiation Therapy della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS

L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.gemelliart.it

Avvertenze

Il Gemelli ART precisa che le informazioni presenti nel Sito costituiscono una mera informazione di massima in ordine alle patologie presentate e non sostituiscono in alcun modo l’intervento o l’opinione del medico o la sua diagnosi in relazione ai casi concreti. Conseguentemente si consiglia in ogni caso di contattare il medico di fiducia.

L’accesso e la consultazione di questo sito sono sottoposti ai seguenti termini e condizioni e alle normative vigenti. L’accesso e la consultazione del presente Sito implicano pertanto l’accettazione incondizionata di tali termini e condizioni.

Il Sito e le informazioni in esso contenute e ad esso collegate rivestono esclusivamente scopo informativo e non costituiscono la base per alcuna decisione o azione. Pertanto l’utilizzo del Sito e di ogni altro ad esso collegato sarà sotto la diretta responsabilità e a totale rischio dell’utente.

Il Gemelli ART compie ogni sforzo per fornire informazioni il più possibile precise ed accurate, tuttavia non si assume alcuna responsabilità né fornisce alcuna garanzia sul contenuto del Sito che deve essere quindi opportunamente valutato dal visitatore.

Il Sito rispecchia in pieno la filosofia del Gemelli ART.

In particolare, il Gemelli ART non potrà essere ritenuto responsabile per difetti di accuratezza, completezza, adeguatezza, tempestività delle informazioni contenute nel Sito né per eventuali danni o virus che possano colpire l’attrezzatura informatica o altra proprietà del visitatore in conseguenza dell’accesso, dell’utilizzo o della navigazione del Sito. il Gemelli ART si riserva il diritto di interrompere o sospendere in qualsiasi momento le funzionalità del Sito senza che ne derivi l’assunzione di alcuna responsabilità a proprio carico.

Le informazioni presenti nel Sito potrebbero contenere errori tecnici o tipografici. il Gemelli ART si riserva il diritto di apportare in ogni momento e senza preavviso modifiche, correzioni e miglioramenti alle predette informazioni, ai prodotti e ai programmi.

Link

Nel Sito sono inoltre presenti collegamenti (link) ad altri siti di terze parti, ritenuti di interesse per il visitatore. Con il collegamento a tali siti, si esce dal presente Sito per libera scelta e si accede ad un sito di proprietà di terzi, quest’azione sarà segnalata con apertura di una finestra di warning. Le informazioni contenute in tali siti possono non essere in linea con le disposizioni del dlgs 541/92 che regola la pubblicità dei medicinali per uso umano e sono comunque del tutto indipendenti e fuori dal controllo del Gemelli ART, che non si assume alcuna responsabilità in proposito.
In ogni caso, il Gemelli ART non assume alcuna responsabilità, né fornirà alcuna garanzia circa la natura e i contenuti di qualsiasi pagina o sito web di terzi connessi al presente Sito mediante links. Tutti gli utenti dovranno quindi prendere atto che il collegamento a siti di terzi avviene sotto la propria responsabilità.

Cookies

Questo sito non utilizza cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookies c.d. persistenti, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.

Il presente sito sfrutta gli script di “Google Analytics”, anonimizzando appositamente l’indirizzo IP degli utenti; pertanto, i relativi cookies (che non consentono alcuna profilazione), sono da considerarsi meramente “tecnici”.

L’uso dei c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito, evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente

Contenuto incorporato da altri siti web

Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.). I contenuti incorporati da altri siti web si comportano esattamente allo stesso modo come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web.

Questi siti web possono raccogliere dati su di te, usare cookie, integrare ulteriori tracciamenti di terze parti e monitorare l’interazione con essi, incluso il tracciamento della tua interazione con il contenuto incorporato se hai un account e sei connesso a quei siti web.

YouTube

Our website uses plugins from YouTube, which is operated by Google. The operator of the pages is YouTube LLC, 901 Cherry Ave., San Bruno, CA 94066, USA.

If you visit one of our pages featuring a YouTube plugin, a connection to the YouTube servers is established. Here the YouTube server is informed about which of our pages you have visited.

If you’re logged in to your YouTube account, YouTube allows you to associate your browsing behavior directly with your personal profile. You can prevent this by logging out of your YouTube account.

YouTube is used to help make our website appealing. This constitutes a justified interest pursuant to Art. 6 (1) (f) DSGVO.

Further information about handling user data, can be found in the data protection declaration of YouTube under https://www.google.de/intl/de/policies/privacy.

Vimeo

Our website uses features provided by the Vimeo video portal. This service is provided by Vimeo Inc., 555 West 18th Street, New York, New York 10011, USA.

If you visit one of our pages featuring a Vimeo plugin, a connection to the Vimeo servers is established. Here the Vimeo server is informed about which of our pages you have visited. In addition, Vimeo will receive your IP address. This also applies if you are not logged in to Vimeo when you visit our plugin or do not have a Vimeo account. The information is transmitted to a Vimeo server in the US, where it is stored.

If you are logged in to your Vimeo account, Vimeo allows you to associate your browsing behavior directly with your personal profile. You can prevent this by logging out of your Vimeo account.

For more information on how to handle user data, please refer to the Vimeo Privacy Policy at https://vimeo.com/privacy.

Google Web Fonts

For uniform representation of fonts, this page uses web fonts provided by Google. When you open a page, your browser loads the required web fonts into your browser cache to display texts and fonts correctly.

For this purpose your browser has to establish a direct connection to Google servers. Google thus becomes aware that our web page was accessed via your IP address. The use of Google Web fonts is done in the interest of a uniform and attractive presentation of our plugin. This constitutes a justified interest pursuant to Art. 6 (1) (f) DSGVO.

If your browser does not support web fonts, a standard font is used by your computer.

Further information about handling user data, can be found at https://developers.google.com/fonts/faq and in Google’s privacy policy at https://www.google.com/policies/privacy/.

Indice RAMSI

Acconsenti alla raccolta anonima del tuo voto circa l’esperienza di navigazione in questo sito Web e all’invio di suggerimenti? La tua votazione e  i tuoi suggerimenti contribuiranno alla valutazione del nostro centro rispetto all’indice nazionale RAMSI (Radioterapia Amica Mia Smile Index)

Google Analytics

Il presente sito sfrutta gli script di “Google Analytics”, anonimizzando appositamente l’indirizzo IP degli utenti; pertanto, i relativi cookies (che non consentono alcuna profilazione), sono da considerarsi meramente “tecnici”.