Il progetto Art 4 ART!

Lunedì 3 giungo 2019 in occasione dell’evento di conclusione dei lavori per le sale di trattamento affrescate il Gemelli Art si lancia in una nuova sfida per donare sollievo ai nostri pazienti in trattamento.

L’obiettivo della nuova campagna di Raccolta fondi Art 4 ART – Arte e Digital Medicine è quello di rinnovare i reparti di degenza e Day hospital della Radioterapia Oncologica del Policlinico A. Gemelli IRCCS.

Ancora una volta l’arte sarà la  direttrice per trovare soluzioni innovative per la realizzazione del  Progetto  Art 4 ART. Arte e Digital Medicine con il quale il Policlinico Gemelli vuole alleviare le sofferenze e rendere più gradevoli gli ambienti di cura. Il progetto parte dalla considerazione che l’accoglienza di un malato si basa su molti dettagli: l’ascolto, l’attenzione e il coinvolgimento, ma per un reparto di cura non basta la sola relazione individuale, è necessario anche un ambiente sereno, accogliente e che dia colore.

Il nuovo progetto, in linea con quanto già realizzato nel Centro di radioterapia, intende declinare l’arte e le sue diverse espressioni. L’arte, infatti, in questa prospettiva, può essere intesa sia nel suo valore terapeutico, come sinonimo di bellezza che dona serenità a chi la osserva o ne è circondato, sia come strumento che rende più familiare un luogo in una sequenza spaziale di temi, intervalli e nodi di rinforzo, punti di riferimento.

Le sale di chemioterapia e le camere di degenza saranno affrescate con immagini d’arte per rendere l’ambiente più confortevole durante le terapie infusionali. Ad esempio per ogni poltrona sarà possibile modulare il comfort sensoriale rispetto ai bisogni del paziente attraverso una progettazione che risponda a criteri di comfort multipli (visivo, olfattivo, epidermico, acustico, etc.).

image001

La sala d’attesa ricorda un anfiteatro: le pareti e le superfici sono rivestite da sottili schermi che consentono un’esperienza interattiva con lo spazio. Si potranno alternare immagini della natura, momenti di musica, di arte, di cinema con l’obiettivo di costruire per i pazienti e per i loro accompagnatori relazioni e momenti comuni di condivisione.

L’apporto delle tecnologie è fondamentale nel progetto. L’uso di un sistema di schermi intelligenti e ultra sottili fornirà al contempo uno strumento di informazione e di distrazione del paziente garantendo, attraverso una tecnologia 4k, l’immersività dell’esperienza e una visione senza interruzioni. Allo stesso modo, alla presenza di ventilazione e luce naturale si affiancheranno colori, piante, musica e suoni, materiali e forme che consentiranno un’esperienza sensoriale multimodale del paziente e andranno a costruire e alimentare una positiva relazione con lo spazio.

Per conoscere come sostenere il progetto potete cliccare QUI!

Visited 191 times, 1 Visit today

Articoli correlati