A postcard from Karachi

Poche righe non bastano a raccontare le tre settimane di esperienza Pakistana…

Partecipare all’attività clinica, vivere una organizzazione del lavoro diversa dal modello cui siamo abituati, seguire le loro proposte di formazione specialistica sono solo parte di questo interessantissimo viaggio.

La cosa che più mi ha colpito, tra le tante, è la vitalità con cui i Colleghi e Amici di Karachi riescono a vivere la professione, cercando di portare nel loro Paese ogni innovazione scientifica nel pieno rispetto delle loro tradizioni, profondamente radicate: nella loro calorosa accoglienza ho sperimentato la loro consapevolezza di essere un popolo.

 

(Articolo scritto da Lillo)

Visited 152 times, 2 Visits today

Articoli correlati