Like

Il Gemelli ART al decennale ASA

Con il titolo “Un’utopia sostenibile: realizzare l’Agenda ONU 2030” il professor Valentini è intervenuto al convegno “Le povertà, lo sviluppo sostenile, le tecnologie” promosso da Alta Scuola per l’Ambiente ion occasione del suo decennale di attività.

Oggetto dell’intervento è stata la realizzazione dell’obiettivo n° 3 dell’agenda 2030 attraverso anche la vicinanza umana al paziente.

L’obiettivo n°3 “Good health” recita che: “Per raggiungere lo sviluppo sostenibile è fondamentale garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età. Sono stati fatti grandi progressi per quanto riguarda l’aumento dell’aspettativa di vita e la riduzione di alcune delle cause di morte più comuni legate alla mortalità infantile e materna. Sono stati compiuti  significativi progressi nell’accesso all’acqua pulita e all’igiene, nella riduzione della malaria, della tubercolosi, della poliomielite e della diffusione dell’HIV/AIDS. Nonostante ciò, sono necessari molti altri sforzi per sradicare completamente un’ampia varietà di malattie e affrontare numerose e diverse questioni relative alla salute, siano esse recenti o persistenti nel tempo.”

Una salute per tutti, che nel Gemelli ART si concretizza attraverso le tecnologie più innovative e i professionisti preparati, che coinvolge ambienti confortevoli e servizi alla persona (non solo al paziente). Realizzando un’autentica personalizzazione e umanizzazione delle cure. Anche attraverso il coinvolgimento dell’Associazione Romanini, dei Ragazzi del Sollievo e della Fondazione Ghirotti, il Gemelli ART si promuove una cultura del Sollievo per aver cura e stare accanto con tenerezza a chi soffre, nella fase del fine o vita o delle patologie croniche.

 

Visited 160 times, 1 Visit today

Articoli correlati