Sapere, tecnologia e bellezza per umanizzare la cura

Il Gemelli ART (Advanced Radiation Therapy) è il Centro di Radioterapia Oncologica del Polo di Scienze Oncologiche ed Ematologiche della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma.
Altamente specializzato, dotato di tecnologie all’avanguardia e laboratori di ricerca, il Centro oltre alle aree dedicate alle terapie, ha spazi di formazione per medici e operatori e luoghi per le informazioni e per l’ascolto dei pazienti, che lo rendono uno dei presidi europei più accreditati nella cura dei tumori. La flessibilità organizzativa del Centro consente di rispondere in maniera personalizzata alle necessità del paziente.
La Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, con oltre 1.500 posti letto, 2 presidi ospedalieri (il Policlinico Gemelli e il Complesso Integrato Columbus) e grazie allo stretto collegamento con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, è un punto di riferimento nel sistema sanitario nazionale; anche grazie alla presenza di un centro di alta specializzazione come il Gemelli ART, costituisce un’eccellenza a livello mondiale.
«La tecnologia al servizio della conoscenza, la conoscenza al servizio del paziente». è questa la filosofia che caratterizza l’attività del Gemelli ART.
Oggi in ambito medico l’eccellenza tecnologica è sicuramente una garanzia di migliore successo delle cure, ma la sola tecnologia non è sufficiente: per rendere e cace il percorso di cura è necessaria la conoscenza, ovvero il sapere scienti co unito alla capacità di instaurare una relazione attenta e profonda con il paziente. Tecnologia e conoscenza esprimono il loro ne e compimento in una particolare attenzione umana all’altro, a chi sta attraversando un vissuto di malattia, di dolore, di paura. Al Gemelli ART il paziente è il destinatario della conoscenza, e la tecnologia è lo strumento che, guidato dalla competenza, dà piena soddisfazione alle aspirazioni più intime del paziente: essere curato ed essere accolto in quanto persona in situazione di difficoltà.
Il Gemelli ART rappresenta dunque anche un metodo di approccio al paziente, metodo che ha individuato nell’arte (altra possibile declinazione del termine “ART”) il veicolo più immediato ed empatico per parlare al cuore del paziente. Utilizzare la bellezza come linguaggio universale che consenta di farlo sentire accolto, rassicurato e partecipe di un percorso non facile. Gli spazi della cura sono stati affrescati con le riproduzioni di alcuni luoghi simbolo di Roma, opere e monumenti attraverso i quali
l’arte trasmette un sentimento di eternità e un desiderio di infinito. Il paziente al Gemelli ART si trova così immerso in
un contesto di bellezza che predispone a un complessivo miglioramento del benessere psicofisico.
Al Gemelli ART ci sono alcuni pazienti speciali sui quali istintivamente viene posta una particolare attenzione: i bambini. Gli spazi dedicati ai loro percorsi terapeutici sono stati pensati per consentire ai piccoli ospiti di proiettarsi in un mondo di favola dove sono chiamati a essere protagonisti. Un grande acquario nel corridoio e i disegni colorati e giocosi sulle pareti li immergono in un meraviglioso mondo subacqueo; la sala della terapia – dove i bambini restano da soli per il trattamento – riproduce l’interno di un sottomarino e il macchinario che ruota intorno al paziente è il ponte di comando del sommergibile dove sono chiamati a essere dei piccoli e coraggiosi Capitano Nemo. La favola è da sempre lo strumento attraverso il quale trasmettere ai bambini le meraviglie ma anche la durezza della vita, e al Gemelli ART è un altro strumento “artistico” che umanizza il percorso di cura.
Ogni anno sono oltre 10mila le persone accolte per un percorso terapeutico, diagnostico, per visite di controllo o per attività
di riabilitazione. Questo numero rappresenta un insieme di storie, di volti, di incontri che sfidano ogni giorno gli staff del Centro a riscoprire il senso profondo della propria professionalità, la responsabilità della vicinanza umana a chi quotidianamente ripone in noi attese e fiducia.

Visited 631 times, 1 Visit today

Articoli correlati